+39 339 31 97 065

Grosseto Affitti

Cerca di Più

Il Blog di Grosseto Affitti

Sospensione Pagamento del Mutuo

Postato in Aprile 2, 2020 da Carlo Casini in Blog

Come molte persone in questo momento drammatico potresti trovarti nella condizione di voler richiedere alla tua banca la sospensione Pagamento del Mutuo.

La sospensione del mutuo è possibile grazie al Fondo di solidarietà dei Mutui per l’acquisto della Prima Casa attivo già da Aprile 2013.

Grazie a questo fondo puoi richiedere alla banca la sospensione del pagamento della intera rata per una durata massima di 18 Mesi.

In quali casi puoi richiedere la Sospensione del Mutuo?

Se nei 3 anni precedenti alla presentazione della domanda hai dovuto affrontare i seguenti eventi:

  1. Perdita del posto di lavoro a tempo indeterminato o determinato;
  2. Morte;
  3. Handicap Grave o condizione di non autosufficienza;
  4. Sospensione del lavoro per almeno 30 giorni consecutivi;
  5. Riduzione dell’orario di lavoro per almeno 30 giorni consecutivi corrispondente ad una riduzione almeno del 20% dell’orario complessivo.

Per quanto tempo è possibile richiedere la Sospensione delle rate?

Puoi richiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo per una durata massima di 18 mesi. Nel caso di sospensione o riduzione del lavoro la durata varia nel seguente modo:

  • 6 Mesi se hai subito una sospensione o riduzione del lavoro tra 30 e 150 Giorni lavorativi consecutivi;
  • 12 Mesi se hai subito una sospensione o riduzione del lavoro tra 151 e 302 Giorni lavorativi consecutivi;
  • 18 Mesi se hai subito una sospensione o riduzione del lavoro superiore a 303 Giorni lavorativi consecutivi;

Quali sono i requisiti per richiedere la Sospensione del Mutuo?

Per poter accedere al fondo di Solidarietà dei mutui è necessario rispettare alcuni requisiti.

Parte legati alla casa che deve avere queste caratteristiche:

  • Essere adibita ad abitazione principale;
  • Non appartenere alle categorie di Lusso;
  • L’importo del Mutuo deve essere inferiore ai 250.000 euro

Altri legati alle caratteristiche del richiedente:

  • Reddito ISEE non superiore ai 30.000 euro;
  • Essere un lavoratore dipende.

Fortunatamente con i decreti relativi all’emergenza COVID-19 la disciplina ordinaria del fondo hanno subito dell importanti deroghe soprattutto per quanto riguarda le caratteristiche del richiedente. Infatti grazie agli ultimi decreti possono accedere al fondo:

  • Lavoratori Autonomi e Professionisti che nel trimestre successivo al 21 Febbraio 2020 hanno sofferto un calo del proprio fatturato medio giornaliero superiore al 33% rispetto al fatturato medio giornaliero dell’ultimo trimestre 2019;
  • Anche a coloro che hanno un reddito ISEE che supera i 30.000 euro.

Come puoi fare la richiesta alla tua banca?

La richiesta la devi far pervenire alla tua banca riempiendo un’autocertificazione.

Nel caso volessi altre informazioni non esitare a contattarmi!!!

Visita le altre pagine del Blog!


0 comments

Lascia un Commento