+39 339 31 97 065

Grosseto Affitti

Cerca di Più

Compensi del Mediatore

Premesso che l’attività del mediatore è descritta e definita dagli articoli del Codice Civile compresi tra l’Art. 1754 e l’Art. 1759  e premesso che è facoltà e discrezione del mediatore applicare condizioni diverse dalle presenti di seguito descrivo quelle che sono le

Condizioni Generali dell’Agente

  1. Il Conferente si impegna a fornire tempestivamente all’Agente ogni notizia, informazione e documentazione necessaria o comunque utile per la trattazione dell’Affare e a comunicare ogni eventuale variazione, tenendo l’Agente medesimo indenne da ogni danno che possa ad essa derivare da false, inesatte o incomplete dichiarazioni. In ogni caso, il Conferente si impegna a improntare il suo comportamento alle regole della buona fede secondo le disposizioni di cui agli artt. 1337 e 1375 C.C., che qui si intendono espressamente richiamate.
  2. Alla scadenza dell’Incarico esso si intenderà cessato a tutti gli effetti, tranne che per quelli previsti nel successivo punto 6 e in genere per ogni altro che, per sua stessa natura, debba considerarsi ultrattivo. In ogni caso, gli effetti dell’Incarico si estenderanno anche oltre il termine di scadenza qualora, entro il medesimo, sia stata comunicata al Conferente conforme proposta di acquisto o di affitto o siano comunque iniziate trattative tra le parti del rapporto intermediato, restando in tale ipotesi irrilevante l’eventuale conclusione dell’Affare in data successiva.
  3. L’Affare si intenderà concluso, ai sensi dell’art. 1755, al momento in cui le parti del rapporto intermediato, assumano in qualsiasi forma, per conto proprio o di terzi o anche per persone da nominare, un impegno giuridicamente vincolante, sia esso definitivo o preliminare, che abbia per effetto, diretto o indiretto, immediato o differito, con qualsiasi modalità negoziale attuabile, la vendita / alienazione / trasferimento, totale o parziale, dell’Immobile/azienda.
  4. Per la prestazione oggetto dell’Incarico il Conferente si impegna a corrispondere all’Agente la provvigione pattuita, oltre ad IVA, da calcolarsi sul prezzo effettivo di vendita dell’immobile, al netto di IVA ove dovuta.
  5. La provvigione maturerà al momento della conclusione dell’Affare e sarà versata con le modalità e termini pattuiti nell’atto d’Incarico.
  6. L’ Agente avrà diritto al compenso anche nel caso in cui, verificandosi entro 24 mesi successivi alla scadenza dell’Incarico la conclusione dell’Affare, essa dimostri che a detta conclusione abbia utilmente contribuito il suo intervento (es. segnalazione o accompagnamento dell’acquirente).
  7. Per qualsiasi controversia concernente l’Incarico, sia per quanto riguarda la sua interpretazione che la sua validità ed esecuzione, sarà competente il Foro di Grosseto.
  8. Provvigione del mediatore:
  • Contratti di Locazione: 
    • una mensilità + IVA per i contratti con durata superiore o uguale a 5 mesi;
    • 20% + IVA del canone totale per i contratti con durata inferiore ai 5 mesi.
  • Cessioni di Azienda: 5% + IVA del valore di cessione.
  • Compravendite Immobiliari: 3% + IVA del prezzo di vendita
  1. Servizi non compresi nella provvigione per mediazione e per i quali è necessaria una valutazione caso per caso:
  1. Visure Catastali – quando NON relative ad un mandato di vendita o di affitto
  2. Visure Ipotecarie – quando NON relative ad un mandato di vendita o di affitto
  3. Stime Immobiliari – quando NON relative ad un mandato di vendita IN ESCLUSIVA
  4. Registrazione Contratti
  5. Attività di Consulenza
  6. Certificazioni Energetiche (attraverso l’impiego di tecnici abilitati)